Cronaca

Firenze, usura durante lockdown: arrestata una coppia

di Redazione

La Guardia di finanza di Firenze ha sottoposto ai domiciliari un uomo e una donna, con divieto di avvicinamento nei confronti di una persona offesa. Usura aggravata dallo stato di bisogno e tentata estorsione sono le accuse contenute nell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze, Angela Fantechi, su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Ledda.

Le indagini, dirette dalla Procura fiorentina, sono nate durante il lockdown dovuto all’emergenza Covid, quando la vittima si era avvicinata all’usuraio attraverso una collega di lavoro per una cifra modesta utile a far fronte ad alcune spese correnti. Ma da allora aveva cominciato a subire rapidamente pressanti richieste di interessi sempre maggiori, sino ad arrivare a un tasso del 300% annuo, nonché intimidazioni e minacce. Fino a che i militari delle Fiamme Gialle hanno interrotto l’attività malavitosa. Sequestrati anche gli interessi corrisposti all’usuraio. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico