Aversa

Polizia di Stato ricorda Maria Sparagana, vittima del Covid, e inaugura stanza ascolto protetto ad Aversa

La Polizia di Stato ricorda Maria Sparagana, assistente capo coordinatore, pilastro della centrale operativa della Questura di Caserta, vittima del Covid-19. “Una di quelle poliziotte grintose e in gamba – si legge in una nota – che, da veterana della Centrale Operativa, ha contribuito alla formazione di tutti i più giovani colleghi; lei sapeva trasmettere i trucchi del mestiere e la giusta motivazione ai nuovi arrivati. Maria sapeva risolvere gli interventi al telefono. Sapeva riconoscere subito chi ti voleva ingannare o non la raccontava giusta. Era sempre presente”.

Stamane, nel giorno in cui avrebbe compiuto 53 anni ed in cui si celebra anche il Santissimo Nome di Maria, si è svolta a Caserta, presso la Chiesa del Buon Pastore, una Santa Messa in suffragio, alla presenza del Capo della Polizia, Franco Gabrielli. Dopo la celebrazione, nel segno dell’esempio di Maria, sempre impegnata nella difesa dei più deboli e pronta a dare ascolto alle innumerevoli chiamate di aiuto ricevute in centrale operativa, è stata inaugurata, alla presenza del prefetto Gabrielli e dei rappresentanti delle istituzioni del territorio, la stanza dedicata all’ascolto protetto delle vittime di violenza e maltrattamenti, realizzata presso il commissariato di Aversa con il contributo e in collaborazione del Soroptimist Club International. Uno spazio per cercare di far si che le vittime dei reati più odiosi possano sentirsi  protetti dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato, orgogliosi di #essercisempre.

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha espresso la sua vicinanza e solidarietà alla Polizia di Stato e alla famiglia Sparagana: “È per me un dovere e un onore, da Ministro dell’Interno, ricordare oggi la figura e l’attività al servizio delle istituzioni dell’Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato Maria Sparagana, deceduta lo scorso 18 marzo, nell’ospedale di Caserta, dopo essere risultata positiva al Covid-19. In occasione della celebrazione della Messa di suffragio nella Chiesa del Buon Pastore, invio a Lei, signor Questore, un messaggio di vicinanza e di solidarietà che vorrei giungesse alla famiglia e ai colleghi di Maria Sparagana. Perché rimanga nella memoria di tutti noi, e non solo di chi ha avuto il privilegio di conoscerla personalmente, il ricordo della sua presenza in prima linea nella sala operativa della Questura di Caserta dalla quale, con la dovuta esperienza, ha saputo affrontare innumerevoli e spesso complicate situazioni di emergenza, rappresentando anche un sicuro punto di riferimento per i colleghi. Alla memoria dell’Assistente Capo Coordinatore Maria Sparagana deve essere tributata la riconoscenza non solo mia ma di tutta l’Amministrazione dell’Interno”. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico