Aversa

Aversa, frattura con dissidenti sempre più profonda: incerto il futuro dell’amministrazione Golia

Aversa (Caserta) – Nonostante il caldo settembrino, fischia il vento ed urla la bufera nelle stanze della casa comunale dove a fronteggiarsi non sono maggioranza e opposizione, ma le due fazioni della coalizione di centrosinistra che sostengono (sino a quando non è dato saperlo) il sindaco del Partito Democratico Alfonso Golia. Si dice, infatti, che il primo cittadino, nei giorni scorsi, abbia tenuto un incontro con parte dei consiglieri di maggioranza. Esclusi, ovviamente (?) i non “allineati”, i dissidenti. In tutto, pare che i presenti fossero una decina, sindaco compreso.

Nel corso dell’incontro sarebbero state fatte analisi del dopo Consiglio che ha visto i cinque dissidenti presenti astenersi sul bilancio preventivo 2020, assicurando, comunque, il numero legale per consentire lo svolgimento del consiglio. La circostanza, però, se rispondesse al vero, come riteniamo, sarebbe molto preoccupante, tenuto conto che la frattura con i dissidenti sarebbe ancora più profonda, praticamente insanabile e condurrebbe ad una sola strada: lo sciogliete le righe e tutti a casa. Ossia, altro giro, altra corsa. Di certo, ci risulta che Santulli e compagni non siano stati invitati a questo briefing. Né, tantomeno, che dopo la seduta del Consiglio comunale “incriminata” siano stati convocati dal primo cittadino, fosse solo per chiarire o provare a ricucire dopo l’astensione dal voto al bilancio.

Si racconta anche di un sindaco molto preoccupato per il futuro della consiliatura che sono in molti a ritenere tenuta in vita quasi certamente sino alla prossima scadenza elettorale delle regionali. È una situazione, infatti, quanto mai problematica che probabilmente sarà, in un modo o nell’altro, definita, dopo il 21 settembre prossimo. Stando però ai prodromi, per la città, non ci sono buone notizie e buoni auspici. Del resto, invitando il sindaco Golia a mettere in atto i dovuti scongiuri, dopo Sagliocco, pace all’anima sua, e De Cristofaro, pare che si stia concretizzando il non c’è due senza tre.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico