Home

Bari, faida nel clan Strisciuglio: 9 arresti a San Pio

“Avete 15 giorni di tempo per andarvene, altrimenti vi uccidiamo”. Con un brutale pestaggio subito a maggio scorso da un ragazzo di 23 anni nella sua casa di Bari Palese da parte di persone riconducibili al clan Strisciuglio di San Pio e relative minacce di morte si è innescata l’indagine che ha portato stamattina all’arresto di 9 affiliati al clan mafioso del quartiere San Pio-Enziteto in un blitz messo a punto dalla Dda di Bari.

I reati contestati, a vario titolo e in concorso, sono di lesioni aggravate dall’aver commesso il fatto in più di cinque persone, alla presenza di un minore e con l’utilizzo di un’arma, violenza privata, atti persecutori, violazione di domicilio e, per uno di loro, di violenza sessuale nei confronti della madre del ragazzo aggredito. I reati hanno l’aggravante di aver agito con metodo mafioso e motivi abietti.

Un raid compiuto dal ‘branco’ con alcuni dei componenti che hanno agito da ‘pali’ mentre altri sono entrati nell’abitazione, hanno aggredito la madre che cercava di proteggere suo figlio e si sono avventati sul ragazzo colpendolo violentemente con un tirapugni. La donna, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti. avrebbe cercato in tutti i modi di salvaguardare suo figlio e mentre provava ad allontanarli, uno di loro l’avrebbe palpeggiata più volte. L’obiettivo dei malviventi, secondo gli investigatori, sarebbe stato quello di costringere le vittime a lasciare la propria abitazione, secondo quanto ‘ordinato’ dalla suocera del mandante dell’aggressione, anch’ella arrestata e condotta in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico