Cronaca

Aversa, movida sotto assedio: raffica di controlli e verbali

di Livia Fattore

Aversa (Caserta) – Movida sotto assedio anche in pieno temporale. Nel mirino sia la violazione del codice della strada che i comportamenti dei titolari dei negozi delle zone topiche, compreso l’utilizzo della mascherina che ad Aversa era obbligatoria anche all’aperto già prima dell’ordinanza del governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca.

«Nella serata di ieri – ha dichiarato il sindaco Alfonso Golia – le forze dell’ordine sono state impegnate in una serie di controlli nella movida con particolare attenzione in piazza Paul Harris, via Modigliani, via d’Acquisto e via Seggio. Servizio che avevo chiesto con grande insistenza al comandante della Polizia municipale, Stefano Guarino».

«Sono stati elevati – ha continuato Golia – numerosi verbali per contravvenzioni al codice della strada e sanzionati tre locali che in via Seggio non hanno fermato la musica a mezzanotte». Per quanto riguarda l’utilizzo delle mascherine sorpresi positivamente anche gli stessi agenti che hanno effettuato i controlli: «Sembrerà strano crederlo, ma le indossavano non solo i giovani avventori, ma anche i proprietari e dipendenti dei locali dove siamo stati».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico