Politica

Scuola, Salvini: “Mancano 10mila aule, Azzolina si faccia da parte”

di Redazione

“E’ da due mesi che io chiedo, non da leader della Lega ma da papà di due figli che vogliono tornare a scuola, al ministro Azzolina a che ora tornano i bimbi in classe, per quanti giorni stanno in classe, dove mangiano, dove fanno sport, con quante maestre, con quanti compagni di classe. L’unica cosa di cui si sta occupando sono i banchi con le rotelle e le mascherine”. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di una visita nel carcere di Secondigliano, a Napoli.

“La scuola, gli studenti e gli insegnanti italiani – aggiunge – non hanno mai avuto un ministro cosi’ incapace. Io spero che si faccia da parte perché qua ci sono 10mila aule che mancano e 85mila cattedre scoperte”. La proposta della Lega “è molto semplice – osserva il senatore leghista – e cioè coinvolgere le scuole pubbliche paritarie che mettono a disposizione delle aule e stabilizzare le migliaia di precari che già insegnano da anni. Con queste due semplici scelte già si riducono di molto i problemi. Pero’, purtroppo, la Azzolina preferisce passare il tempo insultando e litigando”. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico