Sorrento - Vico E. - Massa Lubrense - Piano di Sorrento - Sant’Agnello - Meta

“Abbandonare mozziconi è un crimine”, a Sorrento campagna di sensibilizzazione

“Piccoli gesti, grandi crimini”. Parte da Sorrento (Napoli) la campagna nazionale di sensibilizzazione contro l’abbandono di mozziconi nell’ambiente promossa da “Marevivo” in collaborazione con “British American Tobacco Italia” e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e dal Comune di Sorrento. L’iniziativa è stata presentata nella sede comunale, alla presenza del sindaco Giuseppe Cuomo, in collegamento con il sottosegretario del Ministero dell’Ambiente Roberto Morassut, oltre che alla presenza della responsabile delle relazioni istituzionali di “Marevivo”, Raffaella Giugni, della presidente e amministratore delegato di “Bat Italia” e area director Sud Europa Roberta Palazzetti e del portavoce di “Aica” (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) Maurizio Bongioanni.

La campagna prevede una serie di iniziative ad alto impatto visivo che mirano a sensibilizzare i cittadini sui rischi legati al littering, ovvero l’abbandono, deliberato o involontario, di rifiuti di piccole dimensioni in spazi pubblici o aperti come strade, piazze, parchi, spiagge. “Secondo gli ultimi dati della Fao ogni anno 6 trilioni di sigarette vengono fumate in tutto il mondo e, di queste, 4,5 trilioni sono disseminate nell’ambiente. I mozziconi sono uno dei rifiuti che si trovano di più sulle spiagge, rilasciano sostanze nocive nel mare creando danni importanti all’ecosistema marino. I filtri non sono biodegradabili, diventano microplastiche e rimangono nel mare per sempre”, ha evidenziato Raffaella Giugni, responsabile relazioni istituzionali della Onlus Marevivo, associazione che dal 1985 lavora per la tutela del mare e dell’ambiente. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico