Lusciano

Lusciano, il sindaco Esposito su arresto marito della sua vice: “Condanniamo il gesto”

Lusciano (Caserta) – “Prendiamo le distanze e condanniamo il gesto, che non ha risvolti politici – essendo una lite familiare – e non è collegato all’attività della Pubblica amministrazione”. Così il sindaco di Lusciano Nicola Esposito sull’arresto del marito della vicesindaco, Maria Consiglia Conte. L’uomo, guardia giurata, con la sua pistola ha sparato contro un operaio edile di 51 anni e ora è accusato di tentato omicidio (leggi qui).

“Ho sentito il vicesindaco Conte, che ha spiegato – fa sapere il sindaco Esposito – che il marito ha agito per legittima difesa a seguito di minacce perpetrate negli anni, ma a sua volta condanna il gesto. Si è dichiarata fiduciosa nella magistratura e ha precisato che l’arma era di ordinanza, con regolare porto d’armi poiché il marito svolge la professione di vigilantes”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico