Home

Dipinto rubato al Bataclan di Parigi ritrovato in casolare abruzzese

Un dipinto dell’artista inglese Banksy, raffigurante una donna in lutto. E’ quello che si trovava su una delle porte di sicurezza del Teatro Bataclan di Parigi – in omaggio alle vittime dell’attentato terroristico del 13 novembre 2015, quando un gruppo armato fece irruzione nel corso di un concerto degli “Eagles od Death Metal”, aprendo il fuoco e uccidendo 90 persone – e che venne rubato il 26 gennaio 2019.

A circa un anno e mezzo dal furto, l’opera è stata ritrovava in Italia, in un casale di campagna in Abruzzo, a Sant’Omero, in provincia di Teramo, dai carabinieri della compagnia di Alba Adriatica, al termine di un’operazione coordinata dalla Procura di L’Aquila in collaborazione con la magistratura e la polizia criminale francese.

I militari abruzzesi, insieme ai colleghi del nucleo Tutela patrimonio culturale di Ancona e alla polizia giudiziaria di Parigi, hanno recuperato il dipinto ieri, a seguito di una perquisizione: era nascosta nel sottotetto. Il fabbricato, posseduto da un cittadino francese residente a Tortoreto, dove gestisce un bed&breakfast, era occupato da cinesi, i quali, però, sarebbero estranei alla vicenda. Al momento non ci sono arresti, il cittadino francese risulta solo indagato per ricettazione, ma sono in corso accertamenti per individuare i responsabili del furto e chiarire le modalità con cui l’opera è giunta in Italia. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico