Aversa

Aversa, sanzionato parcheggiatore abusivo col metodo dell’agente provocatore

Aversa (Caserta) – Rafforzati da parte della Polizia Municipale di Aversa i controlli in materia di parcheggiatori abusivi segnalati sul territorio comunale. Nel corso dei controlli eseguiti, in particolare nella zona del Tribunale di Napoli Nord, è stato sanzionato un 23enne, P.R., 23 anni, del posto, non recidivo. L’importo della sanzione ammonta a 771 euro. La circostanza che il giovane sia residente proprio nella strada dove è stato operato l’accertamento non ha consentito di fare ricorso a misure preventive come, per esempio, il foglio di via obbligatorio o l’intimazione ad allontanarsi, previsto dal “Decreto Sicurezza” e dal regolamento di Polizia Urbana del Comune di Aversa.

La Polizia Municipale ha agito con la tecnica dell’“agente provocatore”: un agente in abiti civili ha simulato di voler parcheggiare la propria auto nel parcheggio pubblico di via D’Aragona, dove il 23enne ha richiesto il pagamento di una somma di 2 euro. In relazione alla particolare tipologia di violazione ed all’atteggiamento elusivo dei controlli da parte di chi è dedito a queste attività, la Polizia Municipale ha deciso di “fare da sé” facendo ricorso ad un agente in borghese per accertare la violazione in flagranza. Il giovane, appena ha capito che si trattava di un controllo della Polizia Municipale, si è dato a precipitosa fuga ma è stato identificato poco dopo presso la sua abitazione. Sono in corso accertamenti volti a verificare se l’uomo in questione sia lo stesso che avrebbe minacciato una giovante donna che stava parcheggiando l’auto in zona. In tal caso, si procederà anche per la contestazione delle violazioni penali del caso.

La Polizia Municipale, intanto, continuerà a mantenere alto il livello dei controlli in zona contro il fenomeno e invita chi è destinatario di fenomeni estorsivi posti in essere da parcheggiatori abusivi a denunciare nelle forme di legge: “Non basta, infatti, una mera segnalazione o un articolo di stampa, pur utili per orientare i controlli ma non certo utilizzabili per formare la prova alla base di procedimenti penali”, fanno sapere dal Comando. “Ringrazio gli agenti della Polizia municipale per il risultato odierno e per il lavoro che fanno ogni giorno. – commenta il sindaco Alfonso Golia – Il contrasto e la repressione dell’odioso fenomeno degli abusivi della sosta rappresenta per noi una priorità e, infatti, da mesi, soprattutto nel settimana, vengono effettuati appositi servizi di controllo che coinvolgono tutte le forze dell’ordine”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico