Aversa

Aversa, Golia: “Zero casi positivi, ora la sfida del nuovo inizio”

Aversa (Caserta) – “Circa ottanta giorni fa, comunicavo a tutti voi il primo caso positivo nella nostra città. Ottanta giorni dopo, con grande emozione, non ve lo nascondo, vi comunico che ad Aversa ci sono oggi zero casi positivi”. A comunicarlo, con grande soddisfazione, è il sindaco Alfonso Golia. “Quella curva che per giorni interminabili abbiamo guardato salire e lentamente scendere – continua il primo cittadino – finalmente è arrivata allo zero. È una notizia che tutti aspettavamo e che di fatto certifica la fine, ci auguriamo definitiva, dei contagi nella nostra città. Sono stati 80 giorni drammatici per Aversa e che mai dimenticheremo. Ottanta giorni in cui la risposta degli aversani è stata esemplare e questo ci ha permesso di venire fuori dal tunnel”.

“In questi 80 giorni – racconta Golia – abbiamo anche perso quattro concittadini e alle loro famiglie va il nostro pensiero e vicinanza. Personalmente non dimenticherò mai i momenti in cui ho dovuto dare alla città queste terribili notizie.  In questi due mesi e mezzo mi ha commosso il senso di comunità che è emerso. Si è messa in moto una macchina organizzativa senza precedenti. Siamo stati contattati da privati cittadini, attività commerciali, imprenditori che volevano dare il proprio contributo. Grazie, grazie a tutti dal profondo del cuore. Grazie ai medici e pediatri di famiglia; al personale dell’Ospedale Moscati e della Asl; a tutti i volontari del Coc con Croce Rossa, Caritas e Protezione Civile grazie alle forze dell’ordine e agli agenti della nostra Polizia Locale; grazie a tutti coloro che hanno donato e continueranno a donare attraverso la campagna ‘Aversa si aiuta’. Grazie agli uffici comunali, alla Giunta e al Consiglio comunale tutto con cui abbiamo lavorato fianco a fianco nell’interesse unico della città. E soprattutto grazie a tutti voi e a tutte le attività produttive cittadine per gli enormi sacrifici che avete dovuto patire”.

L’auspicio per Golia è che questo risultato rappresenti la fine di un incubo e un nuovo inizio per tutti. “Non è e non sarà semplice – dice il sindaco – riprendersi dopo 80 giorni di inattività, ma è una sfida a cui non possiamo sottrarci. Questa esperienza ci ha insegnato che da soli non si va da nessuna parte, mentre se agiamo insieme c’è speranza. Il Governo e la Regione Campania, tra mille difficoltà e labirinti burocratici, stanno mettendo in campo iniziative di sostegno economico importanti. Ai comuni ora è demandato di ripensare gli spazi pubblici e le aree comuni attraverso una strategia partecipata che permetta il rilancio della nostra città”.

“Le prime misure che abbiamo già approvato in Giunta – spiega Golia – riguardano la concessione e l’uso del suolo pubblico. Con l’assessore al Commercio Mario De Michele abbiamo lavorato a questa delibera che permetterà di usufruire dello spazio pubblico senza oneri aggiuntivi. Con l’assessore alla Cultura e Sport, Luisa Melillo, e con l’assessore all’Ambiente, Elena Caterino, abbiamo reso esecutivo un piano che riguarderà le aree standard comunali. Aree che spesso sono in disuso e che invece vogliamo riqualificare e mettere a disposizione della comunità. Le associazioni, le società aversane sportive e di danza cureranno e attrezzeranno le aree interessate. Aversa inizierà, quindi, a prendere la forma di una città dello sport all’aria aperta e attraverso le concessioni di suolo pubblico, sempre più pedonalizzata. Siamo al lavoro anche su altre misure e non appena esecutive ve ne darò ovviamente notizia. Quello che conta oggi è certificare insieme che questa terribile pagina è oramai alle spalle”. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico