Aversa

Aversa, rapina alla Bnl: arrestati i due banditi che ferirono poliziotto e vigilante

Aversa (Caserta) – Arrestati dalla polizia i due banditi che, lo scorso 11 maggio, misero a segno una rapina ai danni della filiale della Bnl di Aversa, in viale Kennedy, ferendo a colpi d’arma da fuoco un sovrintendente della Polizia Ferroviaria e della guardia giurata. Si tratta di un 47enne di Melito (Napoli) e di un 56enne di Aversa, catturati stamani dagli agenti della Squadra mobile di Caserta e del locale comissariato nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord. Entrambi sono ritenuti gravemente indiziati di rapina aggravata e tentato omicidio. Eseguite anche diverse perquisizioni tra le province di Napoli e Caserta.

Quel giorno i due rapinatori, travisati e muniti di un’arma lunga e di una pistola, accedevano all’area antistante l’ingresso dell’istituto bancario, seguendo la guardia giurata, residente in provincia di Avellino. Uno di loro raggiungeva il vigilante e lo bloccava immediatamente prima che accedesse ai locali della banca, all’altezza dell’ingresso per l’alimentazione del bancomat, al fine di sottrargli il plico contenente il denaro. Ne nasceva una colluttazione nel corso della quale interveniva un agente del Compartimento Polizia Ferroviaria di Napoli, residente a Parete (Caserta), libero dal servizio, che si trovava sul posto. Il poliziotto, coraggiosamente, affrontava il rapinatore che aveva aggredito la guardia giurata, cercando di disarmarlo, ma veniva raggiunto dal secondo criminale che gli esplodeva contro diversi colpi d’arma da fuoco, alcuni dei quali lo attingevano all’inguine e agli arti inferiori. Restava ferita anche la guardia giurata.

I rapinatori, dopo aver sottratto al vigilante il plico contenente la somma di 100mila euro e la pistola in sua dotazione, fuggivano dileguandosi a bordo di un’autovettura. Entrambi i feriti venivano ricoverati in ospedale e sottoposti a intervento chirurgico. Le immediate attività investigative, condotte con l’ausilio delle analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza, hanno portato all’individuazione dei due fermati.

Il sindaco Golia: “Grazie alla Polizia di Stato” – “Un sentito ringraziamento agli agenti della Squadra Mobile di Caserta e del Commissariato di Aversa che in meno di dieci giorni hanno fatto luce sulla rapina al furgone portavalori all’esterno della filiale Bnl di viale Kennedy in cui rimasero feriti una guardia giurata e un agente della polizia ferroviaria fuori servizio”. Lo dichiara il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, che ha chiamato il dirigente del locale commissariato, Vincenzo Gallozzi, per complimentarsi per il brillante risultato investigativo. “Una rapina efferata – commenta Golia – che poteva avere conseguenze ben più gravi alla quale lo Stato ha risposto in tempi rapidissimi”. IN ALTO IL VIDEO DELLA RAPINA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico