Sant’Arpino

Sant’Arpino, messa celebrata in barba a misure anti Covid: 10 denunce

Sant’Arpino (Caserta) – «Mi serviva una mano per poter officiare la messa». Questo quanto avrebbe dichiarato ai carabinieri increduli di quanto stavano vedendo, il parroco della chiesa di San Canione, a Sant’Arpino.

I militari della locale stazione quando sono entrati nei locali della parrocchia vi hanno trovato, oltre al sacerdote intento a celebrare, una decina di persone che lì non dovevano stare in ossequio alle disposizioni per combattere il coronavirus.

Da qui l’elevazione di una decina di verbali e la disposizione della quarantena obbligatoria. La celebrazione era trasmessa anche in diretta Facebook e, anche se non inquadrati, le voci delle persone presenti erano ben udibili al momento dei canti e della partecipazione dei fedeli alla messa.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico