Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Castel Volturno, violenza ed estorsione su una donna: arrestato nigeriano

Nella tarda serata di sabato 18 aprile, i carabinieri della stazione di Castel Volturno, appartenenti al reparto territoriale di Mondragone, su disposizione della Procura ed al termine di un’indagine durata diversi mesi, eseguivano un decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti del 28enne nigeriano I.C., per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia ed estorsione, questi ultimi finalizzati a costringere una donna a consegnare all’uomo somme di denaro derivanti dall’attività di prostituzione da lei svolta.

La cattura dell’africano, irreperibile dal novembre 2019, è avvenuta grazie ad un meticoloso servizio di appostamento che ha consentito di individuare l’abitazione dove si nascondeva. Datosi nuovamente alla fuga tra le abitazioni e successivamente all’interno della Pineta di Castel Volturno, l’indagato è stato bloccato dopo un’ora di ricerche, raggiunto e catturato tra i campi dove aveva tentato di nascondersi. Ieri, intanto, a seguito dell’udienza di convalida del provvedimento di fermo, il giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha applicato la misura degli arresti domiciliari in un altro territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico