Caserta Prov.

Coronavirus, Zinzi a De Luca: “Immigrati senza controlli sul litorale domizio”

Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un’interrogazione indirizzata al governatore della Campania, Vincenzo De Luca, su “interventi urgenti a tutela della collettività nei Comuni del Litorale Domizio e sui mezzi di trasporto pubblico”. L’interrogazione muove dalle preoccupazioni manifestate da cittadini e amministratori del litorale domizio in merito al rispetto delle disposizioni governative per il contenimento della diffusione del Coronavirus da parte delle numerose comunità di immigrati che abitano in alcune zone di Castel Volturno e Mondragone.

Episodi di assembramenti si sarebbero verificati anche negli ultimi giorni, soprattutto nei pressi delle pensiline degli autobus che risultano essere il primo vettore di trasporto, nonché di potenziale contagio, tra il litorale e il capoluogo regionale. “Questo – ha ribadito Zinzi – è il momento dell’unità e della collaborazione responsabile, anche da parte della politica. Segnalare le difficoltà di alcuni territori è un primo passo per addivenire a soluzioni utili nell’interesse dei cittadini. E’ il caso del litorale domizio dove all’atavico problema della sicurezza e dell’immigrazione clandestina si affianca adesso un rischio sanitario che le istituzioni hanno il dovere di affrontare prima di un eventuale contagio che in queste aree sarebbe difficile da arginare”.

“Può apparire un controsenso chiudere interi territori – sostiene Zinzi – se poi in determinate zone le condizioni igienico-sanitarie sono carenti e non è neanche possibile effettuare i dovuti controlli”. Nel testo il consigliere interroga De Luca per “richiedere interventi urgentissimi e risolutivi di una situazione potenzialmente drammatica trattandosi di possibili focolai di infezione da coronavirus Covid-19”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico