Lusciano

Lusciano, picchia la moglie davanti alla figlioletta: 44enne in carcere

Lusciano (Caserta) – Arrestato mentre picchiava, per l’ennesima volta, la moglie sotto gli occhi della figlia di tre anni. A finire in una cella del carcere di Santa Maria Capua Vetere un rumeno di 44 anni arrestato in flagranza dai militari della stazione di Lusciano, coordinati dal tenente Stefano Russo, comandante della compagnia di Aversa.

L’uomo è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali in danno della convivente, una donna di circa 40 anni che ha sporto regolare denuncia. Trasportata al pronto soccorso del Moscati, i sanitari l’hanno refertata con prognosi di sei giorni. Le indagini permettevano di accertare che il comportamento violento dell’uomo non era una novità, ma che rientrava nell’ambito di un più ampio contesto di violenze domestiche protratte nel tempo e acuitesi in questi giorni di convivenza forzata.

I carabinieri sono intervenuti nella tarda serata di sabato riuscendo a mettere al riparo la donna dalla furia del marito ed anche una bimba di 3 anni, figlia delle coppia, che assisteva alle ripetute vessazioni e percosse ai danni della madre.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico