Home

Uccide ex compagna accoltellandola davanti alle figliolette: arrestato

Ha ucciso la sua ex compagna, una donna di 41 anni di nazionalità ceca, Zdenka Krejcikova, dopo aver violato la misura restrittiva, un divieto di avvicinamento, che gli impediva di andare a Sorso (Sassari) il paese in cui viveva la donna, alle porte del capoluogo sardo, sul golfo dell’Asinara. In passato nei confronti della donna, casalinga e madre di due gemelline di 11 anni, il 45enne Francesco Baingio Douglas Fadda aveva già usato violenza.

Secondo una prima ricostruzione, nella serata di domenica 16 febbraio, dopo l’ennesimo litigio tra i due, a Sorso, Zdenka, inseguita con un coltello da cucina e colpita, fuggiva nel bar sotto casa insieme alle bambine. Fadda, poi, riusciva a caricare la donna ferita e le figliolette in auto e le conduceva da un amico a Ossi. Quest’ultimo non era in casa e Fadda, dopo aver sfondato la porta, abbandonava la 41enne su un divano, per poi allontanarsi con le bambine. Qualcuno udiva lo strano frastuono e allertava i soccorsi che, giunti sul posto, non potevano far altro che constatare il decesso della 41enne, morta dissanguata.

Fadda veniva rintracciato dai carabinieri a Usini e arrestato nel parcheggio di un centro commerciale. Le bimbe, che stavano bene, nonostante lo stato di choc, venivano affidate ai servizi sociali. Appassionato di culturismo e soprannominato “Big Jim”, Fadda ha precedenti di truffa. Era scappato in Ungheria per sfuggire ad alcuni processi. E ora, dopo essersi macchiato del gravissimo delitto, gli inquirenti intendono comprendere se sia stata un’azione frutto di un improvviso raptus o premeditata. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico