Aversa

Aversa, canoni non riscossi a San Lorenzo: ridotte “quote” per Guarino, Virgilio e Balivo

Aversa (Caserta) – Emergono novità in merito all’inchiesta della Procura Generale della Corte dei Conti relativa alla mancata riscossione dei fitti per gli immobili comunali di via San Lorenzo in vista dell’udienza. che si terrà il prossimo 13 maggio. Oltre agli ex assessori al Patrimonio Romilda Balivo e Nicla Virgilio, anche un altro dei protagonisti si è visto ridurre sensibilmente la quota indicata in precedenza nell’atto di invito a dedurre. Si tratta del comandante della Polizia municipale, Stefano Guarino, che, oltre a questo incarico, sopporta numerose incombenze tra cui quella di responsabile dell’Ufficio Patrimonio. Guarino ha visto ridurre il presunto danno che gli viene richiesto da 201mila a 50mila euro.

Non solo, nella stessa citazione per la prossima udienza, i giudici contabili scrivono, sempre in relazione a Guarino, che «si è più volte attivato con il sindaco Domenico De Cristofaro…che ciononostante non ha mai riscontrato le note del Guarino né è mai intervenuto ‘abbandonando’ l’ufficio al suo destino. Circostanza, questa, la cui sopravvenuta conoscenza è idonea ad incidere in senso modificativo sulla ripartizione delle quote di danno personale proposta in sede di invito a dedurre» passando, appunto, da 201mila a 50mila euro. Lo stesso Guarino ha avviato un’attività mai fatta in precedenza con ben 49 denunce penali per occupazioni di quegli immobili.

Al momento, risulta incassata la somma di 103.900 euro (inizio incasso da novembre 2018), con una media mensile di oltre 7mila euro, quando per gli anni precedenti il comune incassava in un anno circa 3mila euro. Giova, infine, precisare che quando il comandante Guarino ha ricevuto l’incarico di responsabile del Patrimonio non ha trovato alcun atto riferibile alle ingiunzioni a pagare i canoni e alla richiesta indirizzata al Comune di Aversa. Dall’inchiesta è stato cancellato il defunto sindaco Giuseppe Sagliocco perché la contestazione pecuniaria non è trasmissibile, in questo caso, agli eredi. Presenti, inoltre, l’ex sindaco Domenico Ciaramella e due ex dirigenti: Elio Florio e Alessandro Diana.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico