Aversa

Aversa, azzannata da un cane rischia il dissanguamento: salvata da due agenti municipali

Aversa (Caserta) – Aggredita e morsa alla gamba da un cane è viva solo grazie alla prontezza di spirito e al sangue freddo di due agenti di Polizia municipale. Una disavventura che avrebbe potuto concludersi con ben altro epilogo ha visto come protagonista e vittima un’anziana donna, M.S., 81 anni, di Aversa.

Secondo una prima ricostruzione operata dagli stessi agenti, che ora ricercano attivamente il proprietario dell’animale, erano da poco passate le 11, quando la pensionata, che si trovava a transitare per piazzetta Nicola Valentino De Simone, a poche decine di metri dalla stazione ferroviaria di Aversa, è stata aggredita da una coppia di cani sfuggita dalla custodia del padrone che li aveva al guinzaglio. Uno degli animali è riuscito a mordere la gamba destra della malcapitata che ha iniziato a perdere sangue copiosamente perché le si era lesa un’arteria, mentre l’uomo si dileguava insieme alla coppia di cani.

La malcapitata, mentre cercava di tamponare il sangue che usciva dalla ferita, ha richiamato l’attenzione di alcuni passanti che, a loro volta, hanno fermato una pattuglia della Polizia municipale che stava transitando per la zona. I due caschi bianchi, avendo intuito la gravità della situazione, hanno immediatamente allertato i sanitari del servizio di emergenza 118 e, in attesa che giungesse l’ambulanza, si sono adoperati per cercare di ridurre la fuoriuscita di sangue. Uno dei due ha preso la cintura del proprio giubbotto d’ordinanza e l’ha stretta intorno all’arto nel tentativo di arrestare l’emorragia.

Intanto, passavano i minuti e i soccorsi allertati non arrivavano. I due agenti hanno, allora, chiamato il loro comandante, Stefano Guarino, illustrandogli la situazione e chiedendo il permesso di utilizzare la vettura di servizio per accompagnare loro stessi l’anziana signora al pronto soccorso del locale ospedale “San Giuseppe Moscati”. Una volta giunti al nosocomio, mentre i sanitari prestavano le prime cure alla vittima, hanno avuto parole di apprezzamento per l’operato dei due vigili urbani per aver operato una fasciatura effettuata con mezzi di fortuna, che, a dire dei medici del presidio sanitario normanno, potrebbe averle salvato la vita.

Per la cronaca, la signora, nel pomeriggio, ha, poi, fatto ritorno a casa, anche se la strada della guarigione definitiva sarà ancora lunga. Anche il comandante Guarino ha avuto parole di elogio per la prontezza d’animo dei due agenti, sottolineando che, comunque, si è all’opera per cercare di individuare il padrone dei due cani che si è dileguato quando ha visto uno dei due animali azzannare la donna.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico