Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Castel Volturno, spaccio nel “fortino” della Domitiana: Polizia arresta pusher africano

Castel Volturno (Caserta) – E’ stato premiato con un altro arresto lo sforzo investigativo degli uomini del Commissariato di Polizia di Stato di Castel Volturno, diretto dal dottor Luigi Graziano, che nel pomeriggio di ieri, a conclusione di un’attività info-investigativa, hanno messo in manette E.J., 45enne sudanese, in Italia da diverso tempo e più volte tratto in arresto, trovato in possesso di diverse decine di grammi di cocaina, denaro e materiale atto al confezionamento della droga nonché bilancini di precisione.

Lo straniero era stato segnalato agli agenti della Squadra Volante da una fonte confidenziale come soggetto dedito all’attività di spaccio di sostanza stupefacente all’interno della sua abitazione, ubicata in una delle traverse lungo la strada statale Domitiana, trasformata in una sorta di “fortino”, il cui accesso era protetto da grate e porta blindata. Nel corso dei servizi di appostamento effettuati in più occasioni, resi difficoltosi dalla numerosa presenza di stranieri e di acquirenti per cui era necessario dissimulare la presenza, gli agenti costatavano il “viavai” di numerosi tossicodipendenti, motivo per cui, nel tardo pomeriggio di ieri, approfittando delle ore notturne, s’avvicinavano al pianerottolo antistante l’abitazione, in attesa del momento opportuno per irrompere all’interno.

Momento che si presentava quando la porta d’ingresso veniva aperta dall’interno e gli agenti, prontamente, bloccavano lo straniero che, vanamente, tentava di opporre resistenza. Nel corso della perquisizione, occultata all’interno dello slip, indosso all’uomo veniva rinvenuto un grosso involucro contenente sostanza stupefacente, poi risultata essere cocaina nonché circa 350 euro mentre all’interno della casa veniva rinvenuta altra sostanza stupefacente, bilancini di precisione ed il necessario per il confezionamento in dosi.

La sostanza stupefacente, circa 31 grammi di cocaina, veniva sottoposta a sequestro, unitamente ai bilancini ed al materiale per confezionarla mentre lo straniero, già noto alle forze dell’ordine, veniva tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti e condotto in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico