Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casal di Principe, il sottosegretario all’Istruzione De Cristofaro incontra sindaci e scuole

Nella mattinata del 20 gennaio il sottosegretario all’Istruzione, Giuseppe De Cristofaro, è stato a Casal di Principe (Caserta), con il sindaco Renato Natale, l’assessora Marisa Diana, i sindaci di Casapesenna e San Cipriano d’Aversa, Vincenzo Caterino e Marcello De Rosa, e le dirigenti delle scuole del territorio, per discutere insieme su come supportare una comunità per decenni devastata dalla violenza della camorra.

“Se la funzione della scuola è ovunque centrale, qui il ruolo dell’istruzione diventa davvero decisivo, e il Ministero deve fare di tutto per promuovere iniziative straordinarie e mirate per supportare il territorio”, ha sottolineato De Cristofaro. Il nuovo istituto comprensivo, recentemente inaugurato e intitolato a Salvatore Nuvoletta – carabiniere ventenne ucciso dalla camorra, medaglia d’oro al valore civile – che oggi sorge sul terreno di un bene confiscato, per il sottosegretario sono “un esempio concreto di come l’istruzione e la cultura sono sempre le armi più efficaci per provare a cambiare e migliorare le cose”.

Al termine della mattinata, il sottosegretario ha visitato la “Nco – Nuova Cucina Organizzata” per ribadire apprezzamento e vicinanza a un’attività imprenditoriale e sociale innovativa, un’impresa che dà lavoro nel segno della solidarietà, del contrasto ai poteri criminali e della rinascita del territorio. Una delegazione di Sinistra Italiana di Caserta, composta tra gli altri dal coordinatore provinciale Antonio Dell’Aquila, dal consigliere comunale di Capua Gianluca di Agresti e dal tesoriere regionale Salvatore Iorio, ha accompagnato De Cristofaro nel corso dell’evento.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico