Aversa

Aversa, commissione su mercato ortofrutticolo: scambio di accuse tra maggioranza e opposizione

Aversa (Caserta) – E’ polemica tra maggioranza e opposizione dopo la convocazione della Commissione Lavori Pubblici tenutasi mercoledì pomeriggio, alle ore 15, con all’ordine del giorno la variazione del piano triennale delle opere pubbliche in riferimento all’area destinata al mercato ortofrutticolo. I consiglieri comunali di minoranza Innocenti e Romano hanno, dopo una dichiarazione verbalizzata, abbandonato la commissione. Nel prendere la parola, il pentastellato Romano ha evidenziato che il presidente della commissione, Fiorenzano, «ha commesso veri e propri errori madornali nel convocare la commissione precipitosamente notificandola alle ore 11 per le ore 15 dello stesso giorno». «Un tema di enorme importanza come la variazione del piano triennale delle opere pubbliche, stanziando la somma da destinare alla realizzazione di un nuovo mercato ortofrutticolo – continua Romano – è un chiaro sintomo di incapacità e superficialità e fa aumentare il sospetto che questa opera non vada a realizzarsi in quanto altre ipotesi possano emergere. Si fa sempre più concreta l’ipotesi di una delocalizzazione del mercato e non di prendere in seria considerazione la riqualificazione e la modernizzazione di quella attuale».

A Romano fa eco il consigliere Innocenti, che dichiara: «Devo constatare che, rispetto all’ultima commissione dove evidenziammo la nostra difficoltà ad esprimerci in modo sereno poiché non ci era stata fornita per tempo la documentazione dei lavori necessari e della cifra prospettata se fosse stata sufficiente per la realizzazione delle opere richieste dagli organi competenti, rilevo comunque che i 200mila euro prospettati precedentemente erano insufficienti, tanto è vero che oggi ci viene prospettato un nuovo computo metrico di circa 340mila euro e ancora oggi non sappiamo se definitivo». «Il tutto – continua Innocenti – ci viene prospettato senza il parere della Commissione Bilancio che nelle more non si è ancora riunita. Tale parere ritengo sia utile al fine di verificare in modo sereno l’utilizzabilità e l’arco temporale della cifra necessaria e richiamata. Mi astengo dai lavori non essendo cambiato nulla rispetto alla commissione precedente. Mi riservo, quindi, di esprimermi in Consiglio comunale di fare le mie considerazioni».

Immediate le precisazioni di Erika Alma del Pd: «La commissione era chiamata ed esprimere un parere sulla modifica del piano triennale delle opere pubbliche, allo scopo di consentire un intervento sul mercato ortofrutticolo. Abbiamo registrato la posizione dei consiglieri di opposizione Romano e Innocenti tesa a rinviare la seduta. Sia io che il presidente Fiorenziano conosciamo gli articoli che regolano le attività delle commissioni consiliari, inclusa la tempistica da rispettare per la convocazione delle stesse, ma allo stesso tempo sappiamo che le responsabilità amministrative nei confronti dei cittadini superano, ‘se è necessario’ le dinamiche burocratiche, se si è veramente spinti dal senso di responsabilità. Che, evidentemente, manca ai consiglieri Romano ed Innocenti. L’atteggiamento avuto in commissione non fa altro che confermare quanto espresso da questa maggioranza in più occasioni: fino ad ora l’opposizione ha utilizzato in maniera strumentale la chiusura del Mof. I loro interventi infuocati, i sit-in in piazza con gli operatori del mercato, le loro invettive in consiglio, non erano altro che una pantomima mirata all’acquisizione di sterile visibilità personale».

«Crediamo – conclude la consigliera Alma – sia un controsenso quanto accaduto in commissione perché chi fino ad oggi ha chiesto a gran voce alla maggioranza di attivarsi sotto tutti i punti di vista per la riapertura del mercato non può permettersi di chiedere che i lavori della commissione siano annullati per un vizio di convocazione. Mi auguro che i consiglieri si siano almeno resi conto della gravità del loro atteggiamento. Noi continueremo a dare la priorità ai cittadini e a lavorare per la risoluzione dei problemi».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico