Aversa

Aversa, la scuola “Froebel” vittima di un “video bufala”: falsa la notizia del blitz dei Carabinieri

Una “fake news”, una “bufala”, quella che ha visto stamani come vittima la rinomata scuola “Froebel” di Aversa. Attraverso una pagina di Facebook, è apparso il video di un falso “servizio giornalistico” che – con voce creata artatamente tramite qualche software e utilizzando impropriamente e senza alcuna autorizzazione immagini realizzate da Pupia.tv anni fa durante un evento tenutosi nell’istituto aversano – parlava di un presunto “blitz” del Nas, il Nucleo antisofisticazione dei carabinieri, che avrebbe rilevato irregolarità nella scuola.

Dalla “Froebel” fanno sapere che il Nas ha realmente eseguito un controllo nell’istituto, ma lo scorso marzo. Tra l’altro, si trattava di un semplice controllo di routine che il nucleo speciale dell’Arma effettua in tutte le scuole. E nel caso fossero emerse situazioni di pericolo per la salute dei bambini gli stessi carabinieri avrebbero probabilmente chiuso la sede, cosa mai verificatasi.

Il video è stato segnalato a Facebook, che ha provveduto a rimuoverlo. Intanto, però, nel giro di poche ore era circolato sulle chat di WhatsApp e Messenger dei genitori dei bambini frequentanti la scuola, e non solo, creando un ingiustificato allarme, oltre che un danno d’immagine. Ecco perché la dirigenza dell’istituto ha dato mandato ad un legale per sporgere denuncia contro gli autori, al momento ignoti, del video e di tutte le persone coinvolte nella diffusione di quelle notizie diffamanti. Anche da parte nostra, come testata giornalistica, provvederemo a presentare denuncia-querela per violazione della proprietà intellettuale e utilizzo improprio di immagini.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico