Aversa

Aversa, Michele Ronza: “Ecco cosa lascio in eredità alla città”

Aversa – Ora che è certo che il “suo” sindaco, ossia Enrico De Cristofaro, non sarà più della partita, quello che è stato il suo vice, Michele Ronza, sente il bisogno di un commiato dai cittadini. Commiato che diventa anche l’occasione per fare il bilancio di quanto prodotto in due anni e mezzo.

“Il mio impegno assunto nell’autunno del 2015 con Enrico De Cristofaro e Tobia Ulisse (‘Amici di sempre’) di mettere in essere un progetto Politico nell’interesse esclusivo della Città – ha dichiarato Ronza – si è concluso con il ritiro dalla competizione elettorale dopo più di un mese di trattative estenuanti. A nostro avviso non c’erano più le condizioni, quelle di Politica vera, per andare avanti”. “Rendere note le motivazioni che ci hanno indotto a questa scelta in un momento in cui si va a decidere la vita politica futura della città – continua Ronza – potrebbe sembrare anacronistico e, comunque, lascio all’ex sindaco Enrico de Cristofaro”.

Ronza passa, poi, all’analisi delle dimissioni di massa, e continua: “Voglio solo ribadire che l’Amministrazione de Cristofaro ha lavorato nell’esclusivo interesse della città e sfidiamo chiunque a dimostrare il contrario.  Quattro scellerati hanno firmato le loro dimissioni, con altri componenti della minoranza e, di notte, senza alcun confronto politico, hanno determinato di fatto la fine anticipata dell’Amministrazione De Cristofaro. Enrico non è stato mai sfiduciato, questo lo si fa nella sede opportuna che è il Consiglio Comunale; ma alla luce del sole non avrebbero retto alcun confronto politico e solo nelle tenebre della notte hanno potuto dare il meglio di loro. Ne approfitto per chiedere loro quando vogliono spiegare ai Cittadini perché lo hanno fatto, visto che leggo i loro nomi in varie liste; io sono pronto a qualsiasi incontro con la stampa e con i Cittadini. Basta indicarmi ora e giorno, io ci sarò”.

“E’ stata – è ancora il numero due dell’ex esecutivo a parlare – una parentesi della mia vita che ha arricchito il mio bagaglio culturale e professionale. Ho conosciuto tantissimi cittadini, professionisti, commercianti, imprenditori e politici. Grazie a tutti. Ritorno alla mia vita professionale di sempre e soprattutto voglio dedicare la maggior parte del tempo che avrò a disposizione alla mia Famiglia che ringrazio e che, in questi tre anni, ho completamento messo in secondo piano”.

Ronza passa, poi, a ricordare un lungo elenco: “Cosa è stato fatto e cosa lascio in eredità alla prossima amministrazione. Indico solo le cose più importanti, per la routine ci vorrebbe un libro a parte. Il 15.12.2016 uno degli atti più importanti di questa amministrazione che, dopo numerosi incontri in Regione e con l’ausilio dell’ufficio tecnico, è riuscita a firmare il III ° atto aggiuntivo che ha permesso di recuperare l’importo di euro 4.893.219,25 per i lavori dei Sagrati delle cento Chiese (euro 2.923.758,87– lavori in corso), casa Cimarosa (euro 657.570,42 – lavori ultimati) , Parco Pozzi ( euro 1.128.469,22) e Università ( euro 183.420,74 – lavori ultimati).  Con nota n. 648/Aru del 12.06.2017 abbiamo ricevuto un finanziamento di euro 2.300.000 per lavori di adeguamento Palajacazzi e Stadio Bisceglia per lo svolgimento di alcune manifestazioni delle Universiadi 2019. Lavori in corso.

Con decreto dirigenziale del 17.05.2017, a seguito degli studi di fattibilità elaborati dall’ufficio tecnico, la regione Campania ha finanziato (fondi di rotazione per la progettazione) tre progetti: Aversa digitale 2.0 (importo progetto euro 947.737, importo progettazione euro 54.188,00); Ampliamento centro raccolta rifiuti (importo progetto euro 205.000,00, importo progettazione euro 8.882,00); La verde Aversa (importo progetto euro 280.000, importo progettazione euro 24.107,00).   Dopo diverse riunioni presso la Regione Campania sono stati recuperati euro 84.000,00 per quanto riguarda il finanziamento “Cimarosa Festival” che prevedeva anche il restauro del sedile di San Luigi a Piazza San Domenico. Se ciò non fosse avvenuto si sarebbero dovuti restituire anche euro 40.000,00 che il Comune aveva ricevuto come acconto alcuni anni addietro).

Con D.D. n. 29 del 12.11.2018 della Regione Campania è stato disposto il finanziamento lavori di riqualificazione Via Nobel per euro 4.234.984,00. Era necessario proseguire nell’azione di affidamento professionale delle verifica del progetto per avere materialmente il finanziamento. Con D.D. n. 310 del 22.10.2018 Aversa è designata Organismo Intermedio per l’attuazione dei PICS (Programmi Integrati Città Sostenibile) per euro 13.257.408,58. A dicembre 2018, in un’unica puntata, era iniziata la procedura di gara per l’affidamento dei lavori per la realizzazione della pista di atletica. I lavori dovevano iniziare a breve. Importo dei lavori complessivo euro 1.600.000,00. Con D.D. n. 1539 del 10.12.2018 erano stati concessi per adeguamento antincendio di alcune scuole “Pascoli” euro 48.129,00 – IV Circolo di Via Riverso euro 48.682,00 – IV Circolo Via Rossa euro 49.364,00. Con D.G. n. 743 del 13.11.2018 della Regione Campania la scuola “Parente” era stata inserita tra le opere finanziabili nel piano triennale edilizia scolastica 2018-2020 per euro 2.479.246,19.

Sono in corso i lavori per la realizzazione di n. 240 loculi e n. 150 ossari e nicchie cinerarie. Importo lavori al netto del ribasso euro 238.927,34 oltre iva. Da luglio del 2017 ad oggi sono stati acquisiti al patrimonio immobiliare del Comune di Aversa i seguenti beni confiscati alla criminalità: Villa Via Madonna dell’Olio, Villa Via Gramsci e appartamento in Via De Chirico. Tutti destinati ad attività sociali/istituzionali (nei prossimi mesi ci sarà un bando per l’affidamento dei suddetti immobili per scopi sociali). Dopo 30 anni avevamo iniziato a percepire i canoni di locazione della case popolari di Via San Lorenzo 75 e liberato un immobile a Via Sant’Andrea. Con D.D. n. 45 della Regione Campania abbiamo ricevuto un contributo di euro 27.750,00 per la redazione indagine microzonizzazione sismica. Erano iniziati i lavori di restauro della chiesa dello Spirito Santo da adibire a sede della costituenda Fondazione Cimarosa. Importo lavori euro 1.987.417,61 (contratto già stipulato).

Nel piano triennale delle opere pubbliche erano previsti interventi sulle scuole per oltre 17.000.000 di euro nell’anno 2020 inserite nel piano triennale dell’edilizia scolastica della Regione Campania; ovviamente è necessario fare aggiornamento  a breve scadenza altrimenti : “Qualora l’Ente non presenti istanza di aggiornamento per uno o più interventi già inseriti nel Ptes 2018 2020 (allegati A e B) della Regione Campania le relative proposte progettuali sono escluse dalla nuova pianificazione regionale per il biennio 2019-2020”. Sempre nel piano triennale delle opere pubbliche erano previsti oltre 12.000.000 di euro per interventi su strade, di questi Via Nobel già finanziata per oltre 4.200.000 euro. Avremmo avuti altri finanziamenti a breve. Nel piano triennale previsto finalmente l’accordo quadro per fare i lavori di manutenzione alle strade e ali immobili eliminando di fatto quel “cottimo fiduciario” che portava solo danni alle casse del comune. Mai più buche e mai più problematiche di mancato intervento soprattutto nelle scuole”.

Ronza, infine, conclude: “Tutto ciò in appena 30 mesi; si poteva fare di più? Certo. A proposito; ora che sono un semplice numero, cosi sono considerati i cittadini dai veri “politici” (prima mi avevano dato il numero 2) invito tutti coloro che sono ricandidati e sono molti) a presentare un curriculum di cosa hanno prodotto negli anni in cui hanno ricoperto la carica di Consigliere comunale (cosa più volte richiesta ma senza risultato). Questo potrebbe servire a me e ai cittadini per dare un orientamento su chi votare nella competizione elettorale che sta appena nascendo. Auguro a tutti i Candidati, tranne a quelli che hanno contribuito alla fine anticipata dell’Amministrazione De Cristofaro, un “in bocca al lupo”. Spero che chi venga dopo di me prosegui nel duro lavoro da me fatto nell’interesse della città e non della “politica”. Io speriamo che me la cavo”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico