Cronaca

Incendiava i cassonetti per “sfogarsi”: arrestato piromane in Val di Susa

di Redazione

E’ stato identificato dai carabinieri il responsabile di una serie di incendi avvenuti a Oulx (Torino), in Val di Susa, nelle ultime settimane. Si tratta di un quarantenne, residente nel paese, che ha ammesso di avere appiccato il fuoco per sfogare “una situazione personale difficile”. L’uomo, disoccupato e senza precedenti penali, ha confessato il rogo di alcuni cassonetti dei rifiuti e quello di un’isola ecologica in legno, avvenuto lo scorso 24 aprile.

Le indagini dell’Arma comunque proseguono perché in valle ci sono stati episodi analoghi e, in particolare, nei boschi intorno a Oulx e Salbertrand sono stati registrati diversi incendi di origine dolosa. “Sapevo – ha detto il quarantenne ai carabinieri – che prima o poi sareste venuti a cercarmi. Volevo autodenunciarmi ma non ci sono riuscito”. L’uomo, durante la perquisizione, ha fatto recuperare l’accendino, che teneva nascosto in una fioriera nella piazza della chiesa del paese, di cui si era servito.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico