Napoli

Ciro Esposito, Cassazione conferma condanna a 16 anni per De Santis

Confermata dalla Cassazione la condanna a 16 anni di reclusione nei confronti dell’ultrà romanista Daniele De Santis colpevole dell’omicidio di Ciro Esposito, il giovane napoletano ucciso a Roma poco prima della finale di Coppa Italia tra Fiorentina-Napoli del maggio 2014. La Suprema Corte ha respinto il ricorso di De Santis contro il verdetto di appello che gli aveva già ridotto la condanna da 26 a 16 anni di carcere.

“Volevo la verità, e l’ho avuta: non mi interessa quanti anni si fa De Santis ma solo che siano state definite le sue responsabilità”, ha commentato Antonella Leardi, madre di Ciro, presente all’udienza celebrata davanti alla Prima sezione penale della Cassazione con le arringhe degli avvocati di parte civile, Angelo e Sergio Pisani.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico