Politica

Asilo Nido a Mondragone, Schiappa: “Pacifico e Zannini si riconoscono meriti che non hanno”

di Redazione

Mondragone – “Come riguardo alla realizzazione di numerose altre opere pubbliche fortemente volute dalla precedente amministrazione comunale guidata da Giovanni Schiappa, il sindaco Virgilio Pacifico, assessori e consiglieri comunali di maggioranza, insieme al consigliere regionale Giovanni Zannini, si riconoscono meriti che non hanno soltanto perché hanno il timore che non riusciranno a produrre nulla di realizzato da loro”.

Così esordisce l’opposizione consiliare in una nota, sottolineando come, “nel caso del primo asilo nido a Mondragone, carattere distintivo di una città che cresce, adiacente all’edificio scolastico ‘Arcobaleno’, non è mai stato perso il finanziamento in quanto il relativo iter già prevedeva, come in tutti i casi avviene per l’utilizzo di finanziamenti europei recepiti per il tramite ministeriale e/o regionale, una chiara regolamentazione a tutela e salvaguardia dell’utilizzo delle risorse nel caso in cui fossero state realizzate tutte le procedure amministrative propedeutiche. Appunto così come è avvenuto per l’asilo nido accanto all’Arcobaleno, la cui documentazione lo prova ampiamente (leggi qui) e per cui la comunità scolastica prima ancora che l’intera comunità cittadina ne è pienamente a conoscenza”.

“Un po’ come è accaduto, ad esempio, per le misure dell’accelerazione della spesa che – sottolinea l’opposizione – smentirono nei fatti le fandonie e le bugie del consigliere regionale Giovanni Zannini e dell’allora opposizione consiliare, impresse su volantini e manifesti affissi addirittura per le strade di Mondragone. I rallentamenti burocratici, che generano per esempio nuove sottoscrizioni, sono stati frutto della burocrazia”.

“La prova di tutto ciò, comunque, – conclude l’opposizione – sta nel fatto che la gara è già stata fatta, così come l’aggiudicazione per la realizzazione delle opere e devono cominciare soltanto i lavori, grazie all’impegno della precedente amministrazione Schiappa, la città di Mondragone, quale Comune capofila dell’Ambito territoriale dei servizi sociali, ha portato a casa un grande risultato e non ha perso le opportunità ed ha rinunciato ad attività o si è fatto revocare servizi in ambito sociale, così come ci sta abituando troppo spesso il sindaco Pacifico accompagnato dal consigliere regionale Zannini”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico