Cronaca

Truffe on line, arrestata coppia casertana: denunce giunte da tutta Italia

di Redazione

Utilizzando diversi profili Facebook, carte Postepay e utenze telefoniche avevano messo in piedi un sistema di truffe on line, a danno di ignari acquirenti, consistenti nella vendita di smartphone, prodotti tecnologici e abbigliamento.

Agli arresti è finita una coppia casertana – D.M.G., in carcere, e F.B., ai domiciliari – individuata grazie ad un’indagine dei carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

E’ emerso che gli indagati hanno posto in essere numerosi episodi di truffa, dal febbraio 2015 al dicembre 2017, in varie zone d’Italia. I due entravano in contatto con gli acquirenti, facendosi accreditare gli importi dei prodotti, mai spediti, sulle Postepay.

Utili agli investigatori sono stati, oltre alle denunce presentate dai truffati, anche le analisi del flusso di comunicazioni non riservate che “viaggiavano” attraverso Facebook su cui erano stati creati “gruppi di solidarietà” da parte dei truffati con lo scopo di mettere in guardia ulteriori potenziali vittime della coppia.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico