Cronaca

Battipaglia, finti matrimoni per ottenere soggiorno: 70 indagati

di Redazione

Battipaglia (Salerno) – Finti matrimoni tra italiani e stranieri per ottenere i permessi di soggiorno e altri benefici. I carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Erich Fasolino, all’alba hanno arrestato due sorelle, una trasferita in carcere l’altra ai domiciliari, ed hanno notificato nei confronti di altre cinque persone il provvedimento di obbligo di dimora nel comune di residenza.

Una settantina gli indagati che facevano parte dell’organizzazione clandestina e sono accusati di concorso in favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, induzione alla falsità ideologica ed alterazione di stato.

Il fulcro dell’organizzazione era composto da un intero nucleo familiare – le due sorelle che sono state arrestate, aiutate dai rispettivi figli – che vive tra Battipaglia ed Eboli. Grazie al loro stratagemma sono decine gli extracomunitari, presenti illegalmente sul territorio italiano, che sono riusciti ad ottenere il permesso di soggiorno.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico