Società

Ciro Esposito, a Scampia un parco intitolato al tifoso azzurro

di Redazione

La vita che continua, eterna nella fede in Dio di mamma Antonella, e nel parco comunale di Scampia, dove la natura cresce solcata da bambini, giovani, anziani e famiglie.

A tre anni di distanza dall’assassinio durante la trasferta per la finale di Coppa Italia che vedeva in campo il Napoli, il parco della villa comunale del quartiere è stato intitolato a Ciro Esposito.

Un ricordo forte, con momenti di commozione, di tutto l’iter per dimostrare l’atto eroico compiuto da Ciro, e la ricerca della giustizia, sempre connessa al perdono.

Grande l’impegno del Comune di Napoli nel seguire la famiglia nel proprio dolore e nella volontà che da questo dolore, secondo il dettame evangelico, potesse sgorgare vita nuova.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico