Cronaca

Napoli, arrestato latitante: “tradito” dalle merendine

di Redazione

Tradito dai peccati di gola, finisce in manette il rapinatore seriale di passanti e turisti del centro di Napoli. La latitanza di Emanuele Passariello, 37 anni, è durata appena un mese.

Il tempo di consumare decine di confezioni di merendine. Comprate e consegnate, praticamente ogni giorno, da sua sorella.

E proprio seguendo questa scia di leccornie, i carabinieri hanno individuato il covo del malvivente, arrestandolo in un appartamento del popolare quartiere del Vasto, a Napoli.

Passariello, insieme al fratello Alessio, già in manette, travestito da operaio aveva rapinato nel mese di marzo, armato di pistola, alcuni passanti nel centro della città.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico