Cronaca

Aversa, parcheggiatori abusivi vicino al Tribunale: blitz di Luca Abete

di Redazione

Aversa – L’azione dei parcheggiatori abusivi, si sa, in alcune città campane sembra essere davvero difficile da contrastare. Le telecamere di Striscia la Notizia stavolta si soffermano su un frangente particolarmente paradossale: la presenza di abusivi nei pressi del Palazzo di Giustizia di Aversa, in provincia di Caserta.

Luca Abete ha individuato due aree di sosta dove i “clienti” principali erano avvocati. Il primo parcheggio può ospitare più di cento posti auto, arrivando a fruttare ai due “gestori” diverse migliaia di euro al giorno.

L’altro luogo di sosta è sotto il controllo di un parcheggiatore che Abete definisce il “principe” della doppia fila, poiché tiene in affido le auto e le chiavi di ciascuna, parcheggiandole fuori dagli stalli destinati alla sosta.

Abete, giunto nel primo dei due parcheggi è stato affrontato duramente dai abusivi che hanno provato ad intimorirlo con parole forti e minacce. Appena giunto nel secondo luogo di parcheggio, Abete ha assistito, invece, alla fuga del posteggiatore che, allontanandosi però a bordo di un’auto parcheggiata, andava via con le chiavi delle vetture lasciate così aperte.

Dinanzi a questa situazione paradossale, l’inviato ha provato ad avvisare la Polizia Municipale, ma nessuno ha risposto al centralino. Notata una pattuglia dei vigili in strada, Abete ha segnalato agli agenti ciò che stava accadendo a pochi metri dal tribunale ma i vigili, dopo aver garantito un pronto intervento, hanno incredibilmente “battuto in ritirata” lasciando l’inviato ad attenderli invano.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico