Cronaca

Aversa, litiga con la moglie e si spara alla testa: 50enne in pericolo di vita

di Redazione

Aversa – Al culmine di una lite con la moglie si è sparato alla tempia con una pistola. Ora è in pericolo di vita.

Un dramma familiare che arriva da Aversa. Durante la mattinata di lunedì i carabinieri sono giunti in via Cirigliano, nelle vicinanze dell’Ippodromo, per la segnalazione di un possibile suicidio. Lì, all’interno di un’abitazione privata, i militari hanno appurato che un 50enne, N.B., aversano, utilizzando una pistola Beretta calibro 7,65, irregolarmente detenuta, aveva tentato di togliersi la vita facendosi esplodere un proiettile alla testa.

Ricoverato all’ospedale “Moscati”, si trova in prognosi riservata e in condizioni gravissime. L’arma, intanto, è stata sottoposta a sequestro per gli esami balistici. Sono in corso indagini per accertare l’esatta dinamica dell’episodio.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico