Cronaca

Scuola, protesta dei docenti a Napoli contro graduatorie: “Deportati al Nord”

di Antonio Taglialatela

Napoli – “Ci hanno imbrogliato, vogliamo che le graduatorie vengano riformulate perché sono inesatte e poco trasparenti. In tal modo rischiamo di essere ‘deportati’ al nord abbandonando le nostre famiglie”.

Così un folto e agguerrito gruppo di docenti che lunedì mattina ha tenuto un sit-in davanti al Provveditorato di Napoli per protestare contro le graduatorie della scuola primaria.

“Noi costretti a lasciare le nostre famiglie – incalzano gli insegnanti – e al nostro posto ci saranno persone con la ‘104’ (legge che consente l’avvicinamento per prestare assistenza ai familiari che vivono in condizioni di disabilità, ndr.). E poi non viene rispettato il punteggio. Così si impoverirà il Sud”.

 In alto il video della protesta con interviste

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico