Cronaca

Estorsioni in Campania, Roberti: “Buona quota di fatturato dei clan”

di Redazione

Napoli – “Contrastare il fenomeno delle estorsioni comporta un’attività di contrasto globale alla criminalità organizzata e alle strutture criminali”.

Lo ha detto Franco Roberti, procuratore nazionale Antimafia, intervenuto al dibattito sul fenomeno delle estorsioni in Campania promosso dall’Università ‘Federico I’I di Napoli.

Roberti ha evidenziato che le leggi “ci sono, ma purtroppo le estorsioni fanno parte della natura stessa della camorra, così come delle altre forme di criminalità organizzata. É un fenomeno difficile da estirpare”.

Il fenomeno estorsivo rappresenta ancora oggi “una buona quota” del fatturato delle organizzazioni criminali e, ha spiegato Roberti, “contrastare le estorsioni significa contrastare anche tutto l’indotto: il traffico di stupefacenti, il contrabbando, l’usura e la corruzione perché attraverso le estorsioni e il controllo del territorio che esse comportano, le organizzazioni possono dispiegare tutte le loro altre attività”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico