Esteri

Terremoto 6.3 in Cile. Tre persone arrestate dopo scossa in Taiwan

Santiago del Cile – Una forte scossa di terremoto è avvenuta in Cile, martedì sera. Il sisma di magnitudo 6.3 è avvenuto intorno alle 21.33 di martedì ora locale, l’1:33 di mercoledì in Italia.

La scossa ha interessato la costa centrosettentrionale. Secondo i rilevamenti dell’istituto sismologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a 31,5 chilometri di profondità ed epicentro 40 chilometri a ovest di Ovalle, capoluogo della provincia di Limari nella regione di Coquimbo.

Secondo quanto riferito da fonti locali, non si hanno notizie di particolari danni a persone o cose.

Lo scorso sabato 6 febbraio, un altro violento terremoto ha interessato il Taiwan. La scossa di magnitudo 6.4 ha provocato il crollo di un edificio di 17 piani, la cui struttura è stata definita “scadente” dalla procura. Il bilancio della tragedia è salito a 44 morti e 100 dispersi. 

Tre dirigenti della società di costruzione del Taiwan sono stati arrestati con l’accusa di negligenza.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico