Napoli

Pazienti in corsia: Luca Abete mostra la vergogna del Cardarelli

Napoli – Da anni Luca Abete di Striscia la Notizia segue e denuncia le condizioni critiche del Cardarelli. Sono tantissime le segnalazioni di situazioni  al limite della decenza.

Carenza di posti letto e di beni essenziali, come la biancheria. Decine di pazienti lasciati in barella in corsia, davanti agli ascensori, senza cuscini, con tante persone abbandonate a se stesse in condizioni molto precarie. Fa rabbia vedere l’ospedale più grande del Mezzogiorno trasformato in una specie di accampamento. 

Abete ha poi intervistato il dottor Franco Paradiso, della Direzione  medica di presidio dell’ospedale, raccogliendo le sue parole: “C’è una certa rassegnazione, però cerchiamo sempre di garantire il  massimo, anche se con molte difficoltà”. Poi è andato in giro per i corridoi del nosocomio per documentare con le immagini le tremende condizioni di sovraffollamento e la mancanza del personale, il disagio e il dramma di centinaia di persone.

Questo il commento di Luca Abete sulla sua pagina facebook: “Su Rai1 il Festival della Canzone. A Striscia quello della disperazione! All’Ospedale Cardarelli di Napoli non c’è più spazio neanche nei corridoi: i pazienti sono in barella sul pianerottolo davanti agli ascensori! Dal 2006 raccontiamo il disastro della nostra classe politica che non ha saputo (voluto) trovare rimedio! Vergognatevi!”.

GUARDA IL SERVIZIO DI LUCA ABETE: CLICCA QUI

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico