Napoli

Napoli, gli “epurati” del M5S avviano sciopero della fame

Napoli – Un gruppo di attivisti, o meglio ex, del Movimento 5 Stelle protestano contro “le liste di proscrizione” in vista delle elezioni comunali a Napoli.

Otto attivisti, esclusi dalla procedura online per presentare la candidatura alle prossime amministrative, hanno cominciato lo sciopero della fame per protestare contro la decisione del M5S. Gli attivisti “epurati” sono 36 e hanno formulato una richiesta di incontro con Beppe Grillo.

Tra gli esclusi, volti storici del M5S a Napoli come l’avvocato Roberto Ionta che segue per le attività legali il gruppo regionale in Campania.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico