Home

“La quinta onda”, il teen movie apocalittico

Attacchi alieni che hanno decimato la popolazione della terra gettando in un’atmosfera di sfiducia e terrore. È questo il filo conduttore del film “La quinta onda”, tratto dalla trilogia scientifica di Rick Yancey.

Il teen movie, già definito un diretto conseguente del successo di prodotti cinematografici come “Hunder games”, apparirà sugli schermi italiani a partire dal prossimo 4 febbraio e avrà tra come protagonista la giovane Cassie (Chloë Grace Moretz, già nota per “Kick-Ass”) che parte alla ricerca del fratellino scomparso Sam (Zackary Arthur). Mentre si prepara all’inevitabile e letale quinta ondata degli attacchi alieni, la coraggiosa ragazza incontra un giovane (Alex Roe) che potrebbe rivelarsi la sua unica speranza: ha sembianze umane, ma comportamenti anomali tanto da far pensare sia un extraterrestre.

Diretto da J. Blakeson (“La scomparsa di Alice Creed”) è co-prodotto dall’ex Spider-Man Tobey Maguire.

Trama – La minaccia piomba sull’umanità tramite alieni, che inviano quattro cataclismi sulla Terra per sterminarne gli abitanti. E sta per arrivare il quinto, che sarà la “soluzione finale”. Separata dalla famiglia, la liceale Cassie Sullivan deve crescere in fretta e assumersi responsabilità in uno dei peggiori mondi possibili. All’inizio “La quinta onda” instaura un clima di paranoia perturbante, promettendoti una storia di sopravvivenza divertente quanto basta. Andando avanti, però, eccolo cadere nel solito racconto formattato, con alternanza di azione e rigurgiti romantici di triangolo sentimentale (non senza spiegazioni noiosette su quel che sta accadendo). Un film che sembra solo il “lancio” di una nuova serie.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico