Home

Cosenza, bimba soffocata: sospetti su madre che ha tentato suicidio

Cosenza – Una bambina di sette mesi, Marianna, è morta, per soffocamento, a Cosenza. I carabinieri sospettano che a ucciderla sia stata la madre, Giovanna Leonetti, 37 anni, che ora è piantonata in ospedale dopo aver tentato il suicidio, ingerendo barbiturici.

A trovare il cadavere è stato il padre al suo rientro a casa. L’uomo ha poi rinvenuto la moglie su una poltrona, colta da un malore, e ha portato entrambe in nosocomio.

I carabinieri hanno deciso il piantonamento in attesa che la sua posizione venga chiarita. La madre della piccola è medico, mentre il padre è avvocato. Il fatto è accaduto nell’abitazione della coppia, in una zona centrale.

Giovanna Leonetti si lamentava per la stanchezza dovuta al fatto che la notte la bambina non la faceva dormire. E’ quanto ha riferito un’amica biologa della donna. “Sono proprio esasperata – aveva detto Giovanna Leonetti all’amica – perché Marianna non mi fa dormire la notte. Non so come fare per questo”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico