Italia

AULA, Seduta 571 – Approvata la risoluzione di maggioranza sulle comunicazioni del Governo sul Consiglio europeo

Roma – AULA, Seduta 571 – Approvata la risoluzione di maggioranza sulle comunicazioni del Governo sul Consiglio europeo

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

Il Presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, ha reso comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 18 e 19 febbraio 2016. Si è quindi svolta la relativa discussione, al termine della quale la Camera ha approvato la risoluzione Rosato, Lupi, Monchiero, Dellai, Pisicchio, Alfreider e Locatelli n. 6-00201, ha respinto le risoluzioni Fedriga ed altri n. 6-00202 e Rampelli ed altri n. 6-00203, ha approvato il dispositivo riformulato e respinto le premesse della risoluzione Palese ed altri n. 6-00204, ha approvato la risoluzione Francesco Saverio Romano ed altri n. 6-00205, nel testo riformulato, ha respinto la risoluzione Scotto ed altri n. 6-00206, ha approvato la risoluzione Artini ed altri n. 6-00207, nel testo riformulato, e ha respinto le risoluzioni Brunetta ed altri n. 6-00208 e Battelli ed altri n. 6-00209; ha quindi approvato il dispositivo riformulato e respinto le premesse della risoluzione Pili n. 6-00210.

Sempre nella giornata odierna la Camera ha svolto la discussione generale del disegno di legge: Deleghe al Governo e ulteriori disposizioni in materia di semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo, agroalimentare, della pesca e dell’acquacoltura (Approvato dal Senato) (C. 3119).

L’esame del provvedimento è stato rinviato nella parte pomeridiana della seduta dopo lo svolgimento delle interrogazioni a risposta immediata.

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: iniziative in ordine al fabbisogno formativo dei medici del lavoro (Fauttilli – Des-CD); iniziative di competenza per la tutela dei diritti dei consumatori nei confronti degli operatori del mercato dell’energia elettrica e del gas in relazione al fenomeno delle “maxibollette” (Baldelli – FI-PdL); intendimenti del Governo in merito alla realizzazione di una rete digitale a banda larga ultraveloce, con particolare riferimento alle modalità di erogazione dei finanziamenti pubblici e all’ipotesi di una gara unica nazionale (Piccone – AP); misure a sostegno del settore della chimica, con particolare riferimento al relativo comparto dell’Eni (Martella – PD); elementi ed iniziative di competenza in ordine ai costi della fornitura di energia elettrica allo Stato della Città del Vaticano e alla Repubblica di San Marino (Baldassarre – Misto); elementi ed iniziative in merito ai tempi e alle modalità di pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni nei confronti delle imprese (Bombassei – SCpI); chiarimenti in merito agli intendimenti del Governo sulle risorse da destinare al ristoro di coloro che hanno investito, in assenza di adeguata informazione, in strumenti finanziari subordinati emessi dalla banche poste in risoluzione alla fine di novembre 2015 (Paglia – SI-SEL); intendimenti del Governo in merito all’ipotesi di una manovra correttiva, anche con riferimento all’eventuale revisione dell’istituto della reversibilità (Guidesi – LNA); elementi ed iniziative di competenza in relazione alla decisione della Commissione europea di comminare sanzioni a carico di alcuni istituti finanziari, a causa della costituzione di cartelli volti a manipolare i tassi interbancari Euribor e Libor (L’Abbate – M5S).

Per il Governo sono intervenuti la Ministra della salute Beatrice Lorenzin, la Ministra dello sviluppo economico Federica Guidi e il Ministro dell’economia e delle finanze Pier Carlo Padoan.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico