Aversa

Normanna-Cavese, arrestato ultrà salernitano aggressore del dirigente di Polizia

Aversa – E’ stato arrestato il tifoso della Cavese che, domenica pomeriggio, allo stadio “Bisceglia” di Aversa, ha aggredito il dirigente del locale commissariato, Paolo Iodice.

Si tratta di Fioravante Siani, 42enne di Cava de’ Tirreni. Pochi minuti prima dell’inizio dell’incontro, mentre erano in corso le operazioni di filtraggio di una parte della tifoseria ospite, al fine di eludere i controlli un gruppo di tifosi della Cavese aggrediva il dirigente dei impegnato con altri poliziotti a disciplinare l’accesso allo stadio, colpendolo ripetutamente con calci e pugni, sottraendogli lo sfollagente.

Il gruppo si dileguava celato tra gli altri tifosi e raggiungeva gli spalti. Al termine della manifestazione sportiva, una volta defluiti gli spettatori, i bus con a bordo i tifosi della cavese, venivano controllati nell’ area di servizio di Napoli Nord.

Durante i controlli veniva individuato ed identificato Siani come uno degli autori dell’aggressione al funzionario di polizia. L’ultrà, con numerosi precedenti di polizia, anche specifici in occasione di altra manifestazione sportiva, è stato arrestato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per la celebrazione del rito direttissimo, ad esito del quale è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Cava de’ Tirreni.

Intanto, continuano le indagini per l’identificazione di tutti i complici di Siani nei cui confronti saranno adottati i provvedimenti di divieto di accesso allo stadio emessi dal Questore di Caserta.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico