Politica

Enti locali, seminario di “Speranza e Futuro” con l’avvocato Compagnone

di Redazione

Sant’Arpino – Nella serata di giovedì, nella sede del movimento “Speranza e Futuro per Sant’Arpino”, si è tenuto il secondo seminario settimanale a cura del movimento politico culturale con il contributo dell’avvocato Salvatore Compagnone (vicesegretario del Comune di Sant’Arpino) che ha trattato la complessa materia degli Enti Locali, soffermandosi in particolare sul funzionamento dell’apparato politico-amministrativo comunale.

L’esauriente ed efficace intervento del vicesegretario comunale ha stimolato la vivace interazione dei presenti in una sala gremita, ove i cittadini hanno sin da subito sottoposto allo stesso precise osservazioni, nonché i più disparati quesiti, mantenendo vivo il dibattito e manifestando una forte attenzione per la materia trattata.

Il coordinatore politico del movimento, Giuseppe Dell’Aversana, già sindaco di Sant’Arpino, nel prendere atto del forte coinvolgimento della platea verso gli argomenti discussi, ha rimarcato la complessità della macchina amministrativa e l’importanza di creare occasioni e spazi di dibattito di siffatta natura per erudire la cittadinanza sulle basilari nozioni amministrative, fornendo in tal modo quegli strumenti necessari ad una partecipazione attiva alla vita amministrativa del paese e favorire la crescita del territorio.

Compagnone ha poi espresso la sua piena disponibilità ad ulteriori incontri, accogliendo così le istanze dei presenti, interessati ad approfondire le tematiche trattate.

Al termine dell’incontro, il coordinatore Dell’Aversana dopo aver annunciato i prossimi seminari e la prima uscita pubblica del movimento con il comizio di presentazione che si terrà domenica 14 febbraio, ore 11, in piazza Umberto I, ha ricordato le aree tematiche con riguardo alle quali sono attualmente in fase di costituzione i tavoli di programmazione: Politiche sociali, Urbanistica, Ambiente, Bilancio e Tributi, Organizzazione apparato amministrativo, invitando i cittadini ad aggiungersi ai già numerosi, che nel giro di soli pochi giorni hanno chiesto di partecipare alla stesura del programma elettorale portando idee e progetti, alla luce delle inefficienze amministrative riscontrate.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico