Caserta Prov.

Napoli-Inter trasmessa abusivamente nei bar: sei denunce

Sei persone, titolari di esercizi commerciali dell’agro aversano, sono state denunciate a piede libero dai carabinieri per aver trasmesso, nei rispettivi locali, la partita Napoli-Inter con smart card di Sky e Mediaset Premium rilasciate solo per uso privato e non commerciale.

I controlli sono stati effettuati tra Frignano, Teverola, Villa di Briano e Casaluce nel corso della gara, vinta per 2-1 dal Napoli, che ha sancito l’ascesa alla vetta degli azzurri. Una vittoria “amara”, invece, per i commercianti denunciati.

Non si tratta della prima operazione sul territorio casertano. Da mesi, infatti, il comando provinciale dell’Arma di Caserta ha attivato le compagnie e stazioni territoriali per controllare bar, ristoranti e circoli al fine di tutelare le trasmissioni (partite di calcio, film e altro) a pagamento, per le quali, spesso, i commercianti utilizzando schede relative ad abbonamenti per uso domestico e non per la visione in locali pubblici.

C’è anche chi utilizza la pirateria informatica, con appositi sistemi per decriptare i segnali di Sky e Premium, come scoperto di recente dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un’operazione che ha portato, in tutta Italia, a 92 provvedimenti di perquisizione e sequestro, con la denuncia di 83 “clienti” (leggi qui)

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico