Home

Roma, tassista presa a pugni e violentata da un cliente

Roma – Shock a Roma dove una tassista è stata rapinata e violentata da un cliente. E’ accaduto venerdì poco prima delle 7. 

La donna, 43 anni, che sostituiva il titolare della licenza, avrebbe fatto salire a bordo un uomo che non avrebbe chiamato la centrale radio ma avrebbe fermato il mezzo in corsa.

Il cliente, un 30enne romano, avrebbe preso il taxi in via Aurelia nei pressi dell’Ergife per farsi condurre in viale Pescina Gagliarda, in una strada sterrata e isolata, dove avrebbe preso a pugni la tassista e abusato di lei.

Secondo il racconto della vittima, dopo lo stupro, l’uomo sarebbe scappato a piedi in aperta campagna.

Potrebbe trattarsi dello stesso uomo della segnalazione giunta, pochi giorni prima, che allertava della presenza di un individuo che tentava di rapinare i tassisti. Lo scorso giovedì aveva avvicinato la conducente di un taxi all’Alberone che era però riuscita ad allontanarlo.

L’identikit fornito parla di un uomo rasato con poca barba e fisico scolpito.

La 43enne è stata condotta all’ospedale Grassi di Ostia e poi trasferita al san Camillo per le cure e gli accertamenti necessari. 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico