Spettacoli

”Neapolitana”, il guitar duo Aversano-Ascione in concerto

di Emma Zampella

 Aversa. “Non facciamo musica per dimostrare agli altri che forse siamo bravi, ma vogliamo soltanto raccontare con il linguaggio musicale tante storie, cercando di emozionarci ed emozionare”.

È con queste parole che il duo di chitarra Giuseppe Aversano e Rosario Ascione, ha accolto il pubblico, accorso numeroso, al concerto di Natale tenutosi il 14 dicembre nel complesso monumentale di San Francesco. Una produzione particolare, ricercata, insolita e mirabile quella che il duo ha offerto alla platea aversana.

“Abbiamo ripreso – spiega il duo – un discorso musicale cominciato un po’ di tempo fa su quello che è il recupero e la valorizzazione della musica del territorio aversano e dei suoi più illustri rappresentanti, come Cimarosa e Jommelli”.

Un percorso di esplorazione nel cammino della musica che è partito dall’analisi degli autori aversani della scuola del ‘700 napoletano. E lo spettacolo messo in scena nella chiesa di San Francesco riprende proprio quel percorso, con gli arrangiamenti del maestro Gianmarco Sanduzzi.

Il filo conduttore ed ultimo della musica del duo è quello di portare a conoscenza del pubblico la melodia napoletana, non fatta di voce, ma che parla e dialoga, che si racconta solo attraverso le note. “Molto spesso – affermano Aversano e Ascione – si crede che la canzone napoletana sia legata solo al testo, ma dietro al testo c’è una melodia che non è nascosta, ma che nel nostro caso abbiamo voluto far risaltare con queste nostre trascrizioni”.

E la musica napoletana è proprio l’essenza del nuovo disco dei due musicisti. “Neapolitana” è infatti il titolo di questa raccolta di melodie, riarrangiate per lasciare che il pubblico goda e apprezzi ancora quello che Napoli ha da raccontare.

VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico