Cronaca

“Welfare camorristico”, 15 arresti contro clan Vanella-Grassi

di Redazione

 Napoli. 15 arresti eseguiti dai carabinieri della compagnia Napoli-Vomero nei confronti di presunti affiliati al gruppo “Vanella Grassi”, attivo nei quartieri napoletani di Secondigliano e Scampia, ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso e associazione finalizzata al traffico di stupefacenti.

Il provvedimento riguarda, in particolare, il gruppo che ha gestito gli affari illeciti nelle palazzine del lotto G di via Labriola, a Scampia. Alcuni degli indagati,nel settembre 2012, furono oggetto di decreto di fermo emesso dalla procura per i minori e dalla Dda di Napoli per porto e detenzione abusivi di armi, allo scopo di sorvegliare le piazze di spaccio. Furono sequestratecinque pistole e 27 chili di hashish.

Dalle indagini è emersa una forma di “welfare camorristico” che consisteva, secondo quanto riferisce il procuratore aggiunto della Repubblica di Napoli, Filippo Beatrice, nel pagamento delle cosiddette “mesate”, cioè stipendi, agli affiliati e l’assistenza ai detenuti ed alle loro famiglie utilizzando provviste finanziarie della cosca.

VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico