Società

Roghi tossici, Pagano: “Accade tutto a Frignano”

di Redazione

 Casaluce. “Tutti i terreni presenti a ridosso dell’Asse mediano sono proprietà del Comune di Frignano”.

Alza la voce il sindaco di Casaluce Nazzaro Pagano in seguito al primo rogo tossico dell’estate appiccato in prossimità dell’uscita Frignano-Casaluce. “Gli incendi di rifiuti che si sono verificati in questi giorni sono tutti da considerarsi nel territorio frignanese. Noi possiamo fare ben poco visto che non è nostra competenza agire su quegli spazi. Noi come amministrazione comunale siamo sempre stati attenti nel corso degli anni a ripulire quelle zone che erano prese di mira da delinquenti senza scrupoli che lasciavano ogni tipo di rifiuto. E sul nostro territorio siamo sempre intervenuti in maniera tempestiva per cercare di spegnere sul nascere ogni tipo di rogo. Lo stesso, ovviamente, non possiamo fare quando le fiamme divampano su un Comune diverso dal nostro”.

La questione è stata affrontata anche in passato: “Ho parlato con un delegato del Comune di Frignano nei mesi scorsi ma questo purtroppo non ha portato ai frutti sperati. La mia non vuole essere una polemica ma bisogna che l’Ente frignanese affronti questo problema”.

Il sindaco Pagano ricorda inoltre che l’Ente casalucese “si è attivato con la videosorveglianza per arginare il fenomeno. Grazie al decreto “Terra dei fuochi” arriveranno nelle casse comunali altri 30mila euro per serviranno per potenziare il sistema di telecamere per mettere la parola fine a questo fenomeno”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico