Politica

Galluccio e Nobis: “Capasso non ci rappresenta più”

di Nicola Rosselli

  AVERSA. “Capasso non ci rappresenta più”. I due consiglieri di Noi Aversani Paolo Galluccio e Nico Nobis hanno redatto una dura nota rivolta al sindaco Giuseppe Sagliocco, al presidente del consiglio comunale Giuseppe Stabile e ai rappresentanti cittadini di Pdl, Fi, Udc, Nuovo Psi e Fda, …

… nella quale “rappresentano che da lungo tempo persevera uno stato di assoluta assenza di comunicazioni da parte del capogruppo Capasso, sia per quanto si svolge all’interno degli interpartitici, che di quanto viene portato e deciso in giunta, sulla scorta delle comunicazioni che l’assessore di riferimento conferisce al capogruppo”.

A far divampare l’incendio che da tempo covava sotto la cenere “l’ultimo episodio di una copiosa lista di omissioni: l’interpartitico del 30 settembre scorso, relativamente al quale non solo non abbiamo ricevuto convocazione per un confronto preliminare in merito, ma non siamo stati neppure informati dell’esistenza dell’incontro”.

Da questa considerazione i due consiglieri “reputano necessaria ed improcrastinabile una riunione dei consiglieri del gruppo Noi Aversani e, non ritenendo di essere stati rappresentati come si conviene, chiedono che il capogruppo convochi entro sette giorni l’incontro stesso per discutere del ruolo del capogruppo e la sua eventuale sostituzione”. Sia Galluccio che Nobis, infine, avvertono i partner di maggioranza e le istituzioni che, sino a nuova decisione, non saranno rappresentati a tavoli e incontri dall’attuale capogruppo.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico