Cronaca

Salerno, violenta esplosione in un’officina: un morto

di Emma Zampella

 SALERNO. Violenta esplosione in un’officina nel centro di Castel San Giorgio: un morto e diversi feriti.

I feriti, di cui uno in gravi condizioni, sono stati trasportati nei vicini ospedali: si tratta di un 18enne, un 30enne e un 50enne.A provocare l’esplosione una bombola di gpl utilizzata per alimentare una fiamma ossidrica.

Erano circa le 8.30 quando un operaio stava eseguendo una saldatura all’interno dall’officina. Dopo pochi minuti, per cause non ancora chiarite, si è verificata l’esplosione, seguita da un incendio.

L’officina, che si trova in un locale interrato, secondo le prime informazioni, era specializzata nella manutenzione di condizionatori e di impianti termici.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Mercato San Severino che hanno prestato i primi soccorsi. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco. In via precauzionale si è proceduto all’evacuazione di alcuni stabili adiacenti: coinvolta una decina di famiglie. Disagi anche per le strade limitrofe:l’autostrada A30 è stata bloccata.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico